INCONTRO CON PAPA FRANCESCO

ROMA 7 GIUGNO 2014

14/07/2014

Nel periodo che precede le vacanze di natale, sia io che Il presidente della nostra associazione, avvocato Giustino PIAZZA, ricevemmo una mail che anticipava con largo anticipo l’incontro con Santo Padre a Roma il 07 giugno 2014, a cui erano invitati a partecipare tutte le società sportive d’Italia affiliate al CSI. In considerazione del quotidiano impegno con i giovani della nostra piccola scuola calcio, che opera nei campi Trinakria vicino allo zen e rivolta soprattutto ai ragazzi appartenenti alle scuole che insistono su quel quartiere, cerchiamo molto spesso di arricchire l’esperienza formativa dei nostri giovani aderendo ad iniziative che di volta in volta ci si prospettano e che ci sembrano interessanti e pertinenti al nostro progetto educativo. Quasi subito il presidente mi ha chiamato, precedendomi solo di poco, per parlarmi della mail ricevuta e di quello che avremmo potuto fare per rendere possibile una nostra partecipazione all’evento, cosi decidemmo di inventarci una sorta di concorso con cui premiare i nostri giovani migliori. Nel corso della nostra festa natalizia, incontro in cui ci scambiamo con i giovani ed i loro familiari gli auguri di Buon Natale gustandoci del panettone ed assegnando del materiale sportivo ai nuovi atleti del centro, comunicammo di aver ricevuto questa opportunità d’incontro con Papa Francesco e che avremmo scelto alcuni bambini della nostra scuola calcio per tale evento, indicando che avremmo portato coloro che si sarebbero maggiormente distinti sia in campo sportivo che scolastico, prendendo in considerazione il loro rendimento ma anche e soprattutto l’aspetto comportamentale . L’iniziati fu accolta con grande entusiasmo e divenne operativa già dal giorno dopo le vacanze natalizie. Nel periodo da gennaio ad aprile c.a. i ragazzi sono stati spesso oggetto di valutazione sia in campo con gli allenatori, Marrone Antonio e Stagno Paolo, che a scuola, con la collaborazione della d.ssa Scarcelli Rosanna e la maestra Migneco d.ssa Anna e, che da anni collabora con la nostra associazione e che conosce bene i ragazzi in quanto li ha avuti molto spesso come alunni fin da piccoli e gode della stime di molte mamme che si sono subito sentite coinvolte una volta appreso che tra gli accompagnatori ci sarebbe stata anche la loro amica maestra. Le scuole da cui sono stati scelti i ragazzi sono la Sciascia e la Falcone, ed il numero dei prescelti è di cinque per la Sciascia, da cui provengono quasi tutti i nostri allievi, e di uno della falcone, con cui in effetti abbiamo una collaborazione marginale, che ogni anno tra l’altro ci vede protagonisti di un accesissimo derby di calcio a cinque. Il criteri usato per la scelta dei ragazzi è stato quindi quello di premiare la meritocrazia e la buona volontà, ma , in considerazione che a parte alcuni giovani particolarmente brillanti per molti si era creata una sorta di parità in termini di valutazioni, si è deciso di effettuare un sorteggio tra tutti quelli che avessero raggiunto un minimo per entrare nella di graduatoria di merito. Stabilito questo si è proceduto a comporre una piccola commissione giudicatrice e si è, pubblicamente, davanti ad un rappresentate dei genitori, dei ragazzi e con la supervisione del preside della scuola Sciascia, indicato chi fossero i ragazzi che si erano guadagnati il loro incontro con Papa Francesco e, mediante sorteggio, individuati anche coloro che pur non eccellendo particolarmente potevano ugualmente ambire a tale premio. Il risultato e che sei bambini godranno, ovviamente in forma totalmente gratuita, di questo bellissimo evento. Il nostro presidente, inoltre ha voluto ulteriormente arricchire tale esperienza facendola diventare anche una sorta di gita per conoscere la nostra capitale, per cui oltre al previsto incontro col Papa, i ragazzi , che arriveranno a Roma in aereo, verranno accompagnati mediante un piccolo pullman in giro per i principali monumenti capitolini. Probabilmente associazioni più blasonate avrebbero fatto di meglio, ma noi sappiamo accontentarci e credo che nel nostro piccolo questa iniziativa porterà senza dubbio forti emozioni ai nostri giovani, fortemente penalizzati dalle disagiate condizioni socioculturali. Il direttore Sportivo Dr. Giuseppe DE SANTES Programma della manifestazione Ore 07.00 riunione presso ingresso scuola Sciascia e presa in consegna dei bambini partecipanti da parte degli accompagnatori Ore 07.45 arrivo in aeroporto Punta Raisi Ore 08.55 partenza volo da Palermo a Roma Fiumicino Ore 10.00 arrivo a Roma Fiumicino Ore 10.30 trasferimento con pulmino privato fino a Roma città, dove verrà effettuato un giro turistico per visitare i principali monumenti Ore 14.00 pranzo Ore 15.00 piazza San Pietro per ingresso Villaggio dello Sport Ore 16.30 arrivo in piazza San Pietro di Papa Francesco Ore 17.00 festa con cori e canzoni Ore 18.30 giro in città Ore 19.30 trasferimento con pulmino privato fino ad aeroporto Roma Fiumicino Ore 21.30 partenza volo da Roma Fiumicino a Palermo Punta Raisi Ore 22.45 arrivo a Palermo Punta Raisi Ore 23.30 riunione presso ingresso scuola Sciascia per affido bambini partecipanti ai rispettivi genitori. IL MISTER….PIPPO

Foto contatto

Emanuele Piazza

Via Gioacchino Ventura, 4

90143 Palermo

Tel. 091 7829283

Fax. 091 7785946

www.emanuelepiazza.it

 

 

 

 

E-mail:emanuelepiazzaonlus@libero.it

 

Direttore Sportivo

Dott. De Santes Giuseppe

Cell. 338.4155560

E-mail: desantes.giuseppe@libero.it

 

Referente Associazione - Psicologa

Dott.ssa Marilena Cordoni

 

Indirizzo su mappa